• 55%, in arrivo la proroga?

    Ci si è mossi in tanti, e pare che qualcuno si sia accorto che era il caso di dare continuità al processo di miglioramento dell’efficienza energetica degli edifici avviato con l’introduzione delle detrazioni del 55%. Almeno questo è quanto riporta il Sole 24 ore di oggi:

    la proroga dovrebbe essere inserita nel decreto di fine anno, l’ex milleproroghe. Del resto l’agevolazione è in vigore dal 2007, ha prodotto investimenti per 11 miliardi e un mancato gettito per 6 miliardi, contro un un incremento delle entrate di 3,2 miliardi e un risparmio in bolletta di 3 miliardi. In sostanza, si andrebbe in pari, senza contare che se non certifichiamo questi risparmi in bolletta l’Unione europea ci multa.

    Chissà, forse è solo per non incappare anche nelle multe per il mancato rispetto degli impegni di risparmio energetico, ma almeno, anche grazie alle quasi 2000 firme raccolte dalla campagna cinquantacinquepercento.it, qualcosa si muove.

    (anche su ilKuda)

Leave a reply.