• La censura di Stato ci nasconde la verità su Edmondo De Amicis

    Spassosissima raccolta di verità leghiste direttamente da Radio Padania, raccolte dal prode Daniele Sensi nel post Anche i padani nel loro piccolo s’incazzano:

    “Una mia amica aveva l’occhio infiammato e il medico gli ha detto che è una malattia che si prende dagli immigrati. Loro convivono -specialmente quelli di una certa razza- con questo virus: lo vedete che hanno sempre gli occhi arrossati?”

    “Noi non siamo contro il voto agli immigrati, l’importante è che prima abbiano acquisito la cittadinanza italiana”.

    “La morìa di uccelli è causata dalle scie chimiche degli aerei: è in atto un progetto per sterminare l’umanità”. Risponde l’onorevole Carolina Lussana: “Chiederemo ai nostri esperti”.

    “Pub nel varesotto assume ragazza. Si richiede conoscenza dell’inglese e della lingua locale”.

    “Chi ha accusato Milano di farsi fare le magliette dalla Cina sappia che le magliette sono state fatte in Cambogia, che non c’entra nulla con la Cina e che anzi merita aiuto e rispetto per aver cacciato Pol Pot”.

    “Dio non vuole l’ingresso della Turchia in Europa”.

    “Cosa dicono del Piemonte negli Stati Uniti?”

    Giovane padano: “Anch’io anni fa pensavo a fare la guerra civile. Ma poi feci un sogno premonitore: Shakespeare che mi mostrava un campo di sangue, e ci ripensai”.

    “Noi leghisti siamo la crema della società”.

    “Ricordiamo il sito del settore cultura dei giovani padani che è cultura@giovanipadani.com”.

    “I giovani che protestano contro la legge sulle intercettazioni sono figli della cultura yuppie degli anni ’80”.

    “CLN? E che significa ‘sta sigla? Perché la sinistra parla così difficile?”

    “Gli alieni sono creature del diavolo: di notte mi vengono in casa a minacciare di morte”. Conduttore: “Prima di staccare lasci il suo numero in regia, che vogliamo ricontattarla”.

    “Giordano Bruno venne bruciato sul rogo perché aveva scoperto un codice alfanumerico col quale comunicare con gli extraterrestri” .

    “Io ho una passione per i treni, e la notte vado nelle stazioni a vedere i treni merce”.

    “Buona Padania, sono Cosmo, fratello in spirito di Gesù”.

    “Sono leghista dal 1987 e non ho mai pagato le tasse”.

    “E’ online il sito della Padania. Potete visitarlo con il vostro computer oppure, se siete di quelli fighi, con il vostro wordPad”.

    “Dire che non esiste la Padania è come dire che non esiste l’Etruria”.

    “Dietro certe donne, che con tutti i giovani che ci sono qua vanno a prendersi i negri e i marocchini, c’è un deliberato piano mondialista d’invasione dell’Europa”.

    “I carabinieri hanno moduli prestampati con su scritto RISERVATISSIMO sui quali annotare gli avvistamento UFO”.

    “Anche noi donne dobbiamo dimostrare di avercelo duro”.

    “Coloro che si permettono di giudicare gli uomini della Lega finiranno dannati” .

    “I milanesi hanno votato Pisapia perché non hanno ancora provato ciò che abbiamo provato noi qui a Torino: gli zingari che vengono a rubarci i pomodori”.

    “Davanti a casa mia è passato il solito negro, il solito negrone, ma uno di quelli con le treccine, ché quelli con le treccine hanno la faccia ancora più brutta”.

    “Voi che votavate Lega e che non la votate più, vergognatevi, perché state togliendo il pane ai vostri figli”.

    “Non comprate dai cinesi, che poi vi infilate l’orecchino e il giorno dopo vi cade l’orecchio”.

    “Il meridionale che viene al nord e solidarizza più con il tunisino che non con il milanese rompe il patto di unità nazionale”.

    “Se si leggono i giornali sembra che la Lega abbia perso; basta leggere invece la Padania per capire che le cose non stanno così”.

    “Esempio di chi non si è dato per perso e alla fine ha sventato il pericolo rosso” (conduttore a proposito di Rocky IV).

    “Berlusconi ha baciato la mano di Gheddafi perché ha tanto amore nel cuore e vuole portare la pace nel mondo”.

    “Ieri sul Corriere della Sera c’era un imbarazzante articolo di tal Aldo Grasso”.

    Salvini: “Cosa stai armeggiando lì con le mani sotto il tavolo?”. Lei: “C’è un cosino che non entra”.

    “Ma non possiamo dichiarare guerra alla Tunisia?”

    “Anche gli uccelli cantano in dialetto”

    “Scusate, ma qui certi negozi hanno già messo fuori le bandiere italiane: ma possono venderle prima del 17?”.

    “La Scala è per i padani ciò che il Festival di Sanremo è per gli italiani”.

    “Una donna verrà giudicata per tutta la vita in base alla sua bellezza, quindi la bellezza va insegnata a scuola: la bellezza è educazione civica”.

    “Sul Sinai Mosè ha incontrato un UFO”.

    “Il problema è che molti padani hanno sviluppato la sindrome di Stoccolma e si credono italiani”.

    “I padani non sono chiusi in se stessi, anzi vogliono andare in giro per il mondo in cerca del senso dell’esistenza”.

    “La teoria evoluzionistica che ci insegnano a scuola è una balla”.

    “Ho fatto alcune ricerche: un mio avo era compagno di Alberto Da Giussano”.

    “I cherubini erano in realtà macchine volanti con propulsori circolari nel di dietro”.

    “La censura di Stato ci nasconde la verità su Edmondo De Amicis”.

Leave a reply.