• ALIAS RES 2011 – Movimenti Creativi

    ALIAS RES 2011 – Movimenti Creativi
    Festival di danza e arti visive contemporanee

    Giunto alla sua terza edizione, ma naturale proseguimento della passata rassegna Res Extensa, il festival di danza e arti visive contemporanee Alias Res 2011 vede la partecipazione di artisti e coreografi locali e nazionali con performance indipendenti e originali, all’interno dello storico contesto del Giardino delle Duchesse. Le cinque serate sono caratterizzate da una forte alternanza di proposte artistiche, espressioni diverse della contemporaneità, di fronte a un pubblico che, se vorrà soddisfare il proprio interesse, potrà trovare un reale momento di confronto con gli autori stessi delle performance.

    MARTEDÌ 12 LUGLIO 2011

    Remembory /// Collettivo Almagesto (Ferrara)
    Opera in divenire, che prende le mosse dall’interazione spaziale ed emotiva dei due danzatori. Attraverso il tempo, la memoria del movimento si modifica, evolvendolo.

    Solo de Amor /// Samantha Franchini (Modena)
    A volte ci si lascia vestire per non scegliere. E poi di nuovo a smantellarci, ricostruirci, morire, rinascere ogni giorno, con un vestito nuovo, con un vestito diverso.

    A cena da nonna /// Fratelli Broche (Bologna)
    Con il pretesto di una colazione familiare, viene costruita una critica sulla perdita della memoria storica e personale di un’esistenza.

    MERCOLEDÌ 13 LUGLIO 2011

    Féroce Présence /// Compagnia CIE Twain (Roma)
    Piéce nata dall’esigenza di non ridurre il dolore ad un puro e semplice sintomo, ma piuttosto di riuscire a dar voce a ciò che in esso è muto. Un ritratto strutturale che tenta di parlare da dentro, dal punto di massima profondità, dall’abisso delle carni.

    Perturbamento /// Compagnia Irene Stracciati (Siena)
    In scena quattro danzatori: visioni, ombre alla ricerca della quiete perduta e infinita che regna nella natura; sospesi, separati da un confine di luce dal nulla a cui sono destinati.

    GIOVEDÌ 14 LUGLIO 2011

    Aerial /// Maria Carpaneto (Milano)
    Una ricerca in cui il corpo propone e trova dei “gesti” per trasformare i movimenti della quotidianità in segni, e dar loro forma, espressività, passione.

    ImPulsion /// video di David Campesino (Germania)

    In Ombra /// Gaia Ciani (Forlì)
    Un’indagine sulle parti nascoste del proprio essere. Dal desiderio di mostrarsiallo stato intimo, silenzioso, capace, nell’ombra, di guardare l’esterno in maniera diversae forse di vederci meglio. L’area scura dell’ombra delimitata dai contorni netti o sfumati,a seconda della luce, diventa consapevolmente una parte imprescindibile di se stessi.

    SABATO 16 LUGLIO 2011

    VERTICALI – 10. In parole povere… /// produzione PuntoZero (Ferrara)
    Un percorso nello spazio dove si intrecciano varie trame. Il personaggio chiave, manifestato in due identità, vaga errante alla ricerca del ricongiungimento con se stesso. Allo spettatore il compito di fare da “specchio” alle immagini che gli si propongono con i suoi ricordi, le sue esperienze, i suoi sogni.

    A seguire :::: proiezioni di video danza, realizzate in collaborazione con l’Associazione Culturale “Ferrara Video&Arte”, a cura di Vitaliano Teti.

    DOMENICA 17 LUGLIO 2011

    Intera giornata ad INGRESSO LIBERO

    Ore 18.00 – Estemporanea di pittura a partecipazione libera /// a cura di Terry May Home Gallery
    Ore 19.00 – Danza nel prato /// lezione gratuita di danza aperta a tutti
    Ore 21.00 – Performance conclusiva del workshop “Comporre lo Spazio”
    Ore 22.00 – Proiezione di cortometraggi d’autore /// in collaborazione con Santa Sangre 2011
    Ore 22.30 – Concerto live di Margaret Lee

    15 – 16 – 17 LUGLIO 2011

    “Comporre lo spazio” /// Workshop di danza contemporanea della durata di tre giorni.
    Tenuto da Ruth Zanella e Alessandra Fabbri.
    Presso Magazzini Generali, via Darsena 57.
    Per informazioni: 333 2014475 / 328 0294219

    Uno studio sullo spazio e su come i corpi umani possano interagire con esso e tra loro creando architetture mobili in continuo divenire. In questo senso la danza plasmando l’etere diventa consapevolezza di uno spostamento, forma al tempo stesso tangibile ed effimera, manifestazione di un impulso vitale, opera mai conclusa, istante trascorso, esperienza cinestesica condivisa. Il workshop è rivolto a tutti coloro che sono interessati ad esplorare il proprio movimento in relazione agli altri e allo spazio. Non è necessario avere esperienza in danza.

    ALIAS RES 2011 – Movimenti Creativi
    Festival di danza e arti visive contemporanee
    Ferrara, Giardino delle Duchesse, via Garibaldi 6.
    Dal 12 al 17 Luglio 2011

    Inizio spettacoli ore 21.30 /// Ingresso Euro 6,00

    aliasresfestival.tumblr.co?m / spazio.zero@live.it

    per info: 339 1867398 / 333 2014475

Leave a reply.