• Battaglia a palle di neve

    Battaglia a palle di neve
    La Nuova Ferrara del 25/11/2011 ed. Nazionale p. 19

    E’ vietato o no fare a palle di neve, in città, o stendersi sui prati pubblici? La domanda è lecita dopo il botta e risposta di ieri su alcuni articoli del Regolamento di Polizia urbana del Comune, tra il consigliere circoscrizionale Leonardo Fiorentini (Verdi) e il sindaco Tiziano Tagliani. E’ stato il primo a sollevare la questione, attraverso alcune richieste di modifica di articoli che riprendono i divieti già in vigore con il regolamento di 26 anni fa. L’art. 7 comma 2 «vieta oltre al lancio di pietre, frutta “o qualunque altro oggetto o cosa che possa pregiudizio alle persone e alle proprietà altrui”, anche il lancio delle “palle di neve”. Si potrà dire che l’articolo non è mai stato applicato – incalza Fiorentini – ma il regolamento è chiaro». Altro articolo nel mirino è il 31 comma 1 punto b, che vieta di «coricarsi nei luoghi erbosi e nei giardini pubblici». Nel pomeriggio la replica del sindaco, attraverso una nota della portavoce Anna Rosa Fava. Certamente a Ferrara «non è vietato giocare, non è vietato divertirsi, non è vietato gioire o rilassarsi negli spazi aperti della città, ma cià deve avvenire evitando comportamenti pericolosi o violenti». Il divieto delle palle di neve, dunque, «dev’essere contestualizzato all’interno di tutto l’articolo che vuole vietare giochi pericolosi che possono “costruire molestia o pericolo alle persone”». Il sindaco tiene aperta una finestra alle modifiche: nelle circoscrizioni è arrivata solo una bozza, chiarisce.

    Scarica l’articolo in formato pdf: lanuovaferrara_25112011.pdf.

Leave a reply.