• «La Camera di Commercio va difesa»: ok ‘bipartisan’

    «La Camera di Commercio va difesa»: ok ‘bipartisan’
    QN – Il Resto del Carlino del 08/07/2014 ed. Ferrara p. 6

    SOSTEGNO pieno, anche se non unanime, al ruolo della Camera di Commercio. Il Consiglio comunale ha approvato con 27 voti favorevoli (compresi quelli del Movimento 5Stelle) e tre astensioni (fra cui quella di Leonardo Fiorentini di Sel), l’ordine del giorno presentato da Forza Italia cui si è aggiunto un emendamento del Pd, che di fatto riconosce all’ente di Largo Castello «una funzione che non può essere limitata e condizionata a colpi di tagli…». Parola di Vittorio Anselmi (Forza Italia) e Tommaso Cristofori (Pd), cui si aggiunge anche il convinto appoggio di Ilaria Morghen del Movimento 5Stelle. Che non lesina tuttavia una frecciata al governo: «Questa operazione rischia di diventare un regalo a Confindustria ed a grandi lobbies, anche straniere – afferma la ‘grillina’ – a svantaggio del tessuto delle piccole e medie imprese». E’ un tema nazionale, su cui «sicuramente il Consiglio comunale non può sostituirsi a quello dei ministri», sorride Tommaso Cristofori. Ma vista «l’efficienza ed il valore della Camera di Commercio di Ferrara, non possiamo non preoccuparci per le ricadute pesanti nel nostro territorio», evidenzia Anselmi. Perciò arriva l’approvazione a larghi voti (come detto tre sole astensioni, quelle di Sel, Lega Nord e Gol), con l’idea «che gli eventuali provvedimenti – conclude Cristofori – non debbano essere indiscriminati ma premiare gli enti virtuosi. E Ferrara è sicuramente tale»

    Scarica in formato pdf: rdc_08072014.pdf.

Leave a reply.