• Dieci anni di «Night&Blues»

    Dieci anni di «Night&Blues»
    QN – Il Resto del Carlino del 16/07/2011 ed. Ferrara p. 21

    «DIECI ANNI di Night & Blues per noi non sono un traguardo ma una tappa»: con queste parole Gabriele Mantovani del Rione Santo Spirito, uno dei curatori della rassegna musicale insieme a Lauro Luppi, Paolo Bertelli e alla new entry Luca Bellinazzi, ha aperto la conferenza stampa di presentazione dei concerti del 2011. Nato in sordina grazie alla collaborazione con Comune e Circoscrizione 1 Centro Cittadino, l’obiettivo del N&B era quello di far riscoprire ai ferraresi un angolo della città un po’ decentrato: il Chiostro di Santa Maria della Consolazione, in via Mortara 98, e lo scopo è stato raggiunto come ha sottolineato Leonardo Fiorentini della Commissione Cultura della Circoscrizione 1. «Il nostro contributo al N&B è sempre di 2.250 euro – ha sottolineato l’assessore alle Politiche Culturali Massimo Maisto -, non è molto ma il Comune non va visto solo come un bancomat, cerchiamo di essere vicini agli organizzatori anche in altri modi, aiutandoli con tutto quello che concerne la burocrazia. La continuità del N&B è segno della qualità che lo contraddistingue, e in questo 2011 in cui la crisi si è fatta sentire, a Ferrara abbiamo deciso di affrontare il calo dei fondi puntando proprio sulla qualità e non sulla quantità e facendo rete tra le varie iniziative». Nel 2011 ci sarà una nuova collaborazione con il Gruppo Giovani Imprenditori di Unindustria Ferrara e una ormai consolidata con il Jazz Club: «Siamo vicini di casa e di ‘spirito’ di questa rassegna – ha ricordato il presidente del Jazz Club Andrea Firrincieli – condividiamo lo stesso territorio e il desiderio di diffondere la cultura e la musica senza scopi di lucro». La serata realizzata insieme al Jazz Club sarà quella del 21 luglio che vedrà protagonista il trio: Cavicchi-Tavolazzi-Biancoli. «Siamo davvero soddisfatti del programma – ha aggiunto Lauro Luppi – gli artisti hanno risposto positivamente, tutti quelli che hanno partecipato al N&B ne parlano bene, l’atmosfera che trovano li mette a proprio agio». Si comincia lunedì alle 21,30 con il folk all’italiana dei Cisal Pipers, la Banda Musi e il Coro dell’Università di Ferrara che apriranno la serata con l’Inno di Mameli in onore dei 150 anni dell’Unità d’Italia. Entrata libera come sempre e in caso di maltempo concerto al chiuso nella Chiesa di Santa Maria della Consolazione. Tania Droghetti

    Scarica l’articolo in formato pdf: rdc_16072011.

Trackbacks for this post

  1. Stasera parte Night&Blues | fiore|blog

Leave a reply.