• Zamorani: Intergruppo laico in consiglio

    Zamorani: Intergruppo laico in consiglio

    In simultanea con la bagarre sui diritti civili, Ilaria Baraldi si è vista citare come potenziale membro di un Intergruppo laico di consiglio comunale. Possibili compagni di avventura: Leonardo Fiorentini (Sel), Paola Peruffo (Fi), Deanna Marescotti (Psi eletta nel Pd), Silvia Mantovani (M5S). Ideatore della “proposta”: Mario Zamorani, radicale che si firma con la sigla Pluralismo e dissenso. «È prassi normale la nascita di simili organismi informali nel Parlamento, e potrebbe appunto realizzarsi pur al di fuori di norme previste da statuti o regolamenti comunali. Un Intergruppo laico – continua Zamorani – non avrebbe solo il già pur utilissimo compito di fornire risposte alle frequenti crociate che nascono nel Palazzo vescovile, ma anche quello di sviluppare analisi, commenti e scelte operative per lo sviluppo della laicità».

Leave a reply.