• Alias Res 2010 – Movimenti Creativi

    Alias Res 2010 – Movimenti Creativi
    FESTIVAL DI DANZA E ARTI VISIVE CONTEMPORANEE

    Giunto alla sua seconda edizione, ma naturale proseguimento della precedente rassegna “Res Extensa”, il Festival di Danza e Arti Visive Contemporanee “Alias Res 2010 – Movimenti Creativi” propone spettacoli di danza, teatro-danza e video-arte, facendosi promotore delle arti performative contemporanee. Particolare attenzione viene prestata alle performance di giovani artisti che desiderano proporsi con efficacia nell’attuale panorama della danza contemporanea italiana: si esibiranno giovani coreografi e artisti selezionati dal bando di concorso “Movimenti Creativi”, provenienti da varie zone d’Italia, che s’inseriranno e adatteranno allo storico contesto del Giardino delle Duchesse (via Garibaldi 6).

    Gli spettacoli avranno inizio alle ore 21,30

    PROGRAMMA

    VENERDI’ 2 LUGLIO

    OFF SHORE_lato b /// compagnia Jennifer rosa (Vicenza)
    In una sorta di sogno nel sogno, prende forma un circuito continuo: il corpo che ha generato la propria immagine ne è a sua volta determinato.
    Incipit/tipicN1 /// compagnia opera_di_polvere (Modena/Milano)La necessità di interrogarsi sul rapporto individuale con il testo scritto, il paradosso comunicativo insito nello scrivere, legato all’idea del non-saper-dire.
    Pensi che oggi possa piovere? /// produzione SpazioZero (Ferrara)
    La volubilità del tempo, delle emozioni e delle scelte condizionano i movimenti e la spontaneità performativa in una trama sempre in divenire.

    SABATO 3 LUGLIO

    Carillon /// Chiara Casciani (Roma)
    Un lavoro sulla fragilità, sulla possibilità sempre presente della rottura dell’essere, del suo sfaldarsi e della sua intrinseca e ostinata resistenza.
    Sentire nella memoria /// Valentina Saggin/Arearea (Udine)
    Attraverso la riscoperta di sguardi, emozioni, visioni, oscurate dal divenire adulti, la memoria non è più custode bensì chiave per riappropriarsi dello stato primordiale delle cose.
    Né Capo Né Coda /// Marta Bevilacqua/Arearea (Udine)
    Una figura femminile doppia indaga le sue diverse nature, senza venirne a capo, gioca con le sue contraddizioni senza trovarne la coda.
    A SEGUIRE:::::: proiezioni di opere di videodanza selezionate dall’Associazione Culturale “Ferrara Video&Arte”, a cura del presidente Vitaliano Teti.

    DOMENICA 4 LUGLIO

    SAUL /// compagnia S139 (Milano)
    Due attrici e una lavatrice, ovvero l’essere umano e l’oggetto-simbolo a confronto; la loro relazione è fatta di gesti estremi attraverso soprattutto la scenografia, co-protagonista e non più semplice decorazione.
    Berlin Souvenir /// Cristiana Battistella (Padova)
    Raccontando la Berlino di tutti i giorni attraverso impressioni e scorci di vita, si colgono i ritmi, i colori, gli odori e i rumori che distinguono questa città.
    A SEGUIRE:::::: proiezioni di opere di videodanza selezionate dall’Associazione Culturale “Ferrara Video&Arte”, a cura del presidente Vitaliano Teti.

    Per informazioni: spazio.zero(at)live.it

Leave a reply.