• Le palle di neve sono consentite, ma senza far danni

    Le palle di neve sono consentite, ma senza far danni
    La Nuova Ferrara del 02/02/2012 ed. Nazionale p. 15

    Scarica l’articolo in formato pdf: nuova_fe_02022012.pdf.

    Ma allora, si può giocare a palle di neve a Ferrara? Con giudizio, sì. L’articolo 7 sui giochi vietati ha stralciato il riferimento preciso, presente nel vecchio regolamento, ad un passatempo gradito specie ai bambini. Accogliendo così i tanti rilievi critici, rimbalzati anche oltre i confini ferraresi e originati dalla presa di posizione “antiproibizionista” del consigliere circoscrizionale dei Verdi Leonardo Fiorentini. Rimane però nel testo la condizione di non danneggiare le altre persone: nel dettaglio, “è vietato lanciare pietre, frutta o qualunque altro oggetto o cosa che possa risultare di pregiudizio, cagionare molestia, danno o pericolo alle persone, alla circolazione, alle proprietà altrui”. Ancora in tema di neve, si ribadisce l’obbligo fatto ai residenti di rimuoverla dai marciapiedi e dai sottoportici, lungo tutto il fronte prospiciente alle relative attività o pertinenze. «In mancanza del marciapiede – dice l’articolo 12 – da ambo i lati della strada, l’obbligo si limita allo sgombero di un solo metro dal fronte delle case. La neve deve essere ammassata ai margini dei marciapiedi, mentre è vietato ammassarla sul verde pubblico a ridosso di siepi o piante, o a ridosso dei cassonetti per la raccolta dei rifiuti». Riformulato l’articolo 24: «I proprietari o i conduttori degli edifici hanno l’obbligo di provvedere ad estirpare l’erba lungo il fronte delle proprie case e lungo i relativi muri di cinta. Devono altresì assicurare che fronde, rami ed arbusti non debordino sulla sede stradale ad altezza inferiore a metri 5». (f.t.)

Leave a reply.