• L’obbiettivo sarebbe vincerli, i referendum

    Pare che ci sia qualcuno a Ferrara che, pur dichiarandosi a favore dei quesiti referendari, censura sui giornali alcune forze politiche che si stanno impegnando per la campagna referendaria per il sì, rinfacciando loro precedenti ed attuali posizioni e decisioni incoerenti con i quesiti del 12 e 13 giugno.

    Ora, a parte il fatto che mi stupisce che qualcuno che tenga al buon esito dei referendum trovi il tempo per dichiarazioni polemiche sui giornali, piuttosto che continuare a volantinare e attaccar manifesti (sempre che uno li abbia fatti) per convincere i nostri concittadini ad andare a votare (e votare sì) volevo sommessamente far presente che il sottoscritto, è molto felice di questo cambio di rotta di alcune forze politiche del centro-sinistra.

    E, figuratevi un po’, il sottoscritto è ancor più felice di sapere che addirittura i dirigenti leghisti – Bossi in prima fila – che la privatizzazione dell’acqua, il ritorno al nucleare e il legittimo impedimento li hanno votati, abbiano dichiarato interesse per un voto favorevole ad alcuni dei referendum.

    Dirò ancor di più: il sorriso mi si allarga a tutti i denti che mi son rimasti in bocca leggendo la dichiarazione della Ministra dell’Ambiente Prestigiacomo che rivendica ai giornali di aver ottenuto la libertà di scelta per gli elettori del PDL.

    Perchè, sempre che non si sia capito, l’obbiettivo è vincerli questi referendum!

    Leonardo Fiorentini
    Consigliere ecologista della Circoscrizione 1 che ora va a imbucare gli ultimi volantini rimastigli

Trackbacks for this post

  1. Opportunismi e dimenticanze | fiore|blog

Leave a reply.