• Termine perentorio, ma manca il sito (sempre sulle agevolazioni del 55%)

    immagine-9Per indiretto interesse familiare (sostituzione di un infisso) sono andato a vedermi il sito dell’ENEA per vedere la procedura da seguire.

    Gongolante per il link alla compilazione on line della documentazione ho cliccato e mi è apparso questo:

    Questa applicazione è destinata solo ed esclusivamente alla raccolta della documentazione di interventi terminati nel 2008.
    Per gli interventi del 2009 occorre attendere la pubblicazione di un nuovo sito che sarà disponibile al più presto.

    ATTENZIONE: si ricorda che la documentazione, relativa al decreto edifici, deve essere inviata entro il termine perentorio di 90 giorni dal termine dei lavori.

    Preso dal panico ho telefonato al numero verde, dove un gentilissimo operatore, pur non potendomi rispondere sui tempi di messa on line del nuovo sito, mi ha guidato alle FAQ (in cui viene annunciato entro febbraio) e alla guida sull’adeguamento degli infissi.

    Mentre immagino l’ansia di chi ha fato un intervento il 2 di gennaio e vede avvicinarsi sempre più il termine perentorio, comincio a chiedermi se non sia più sicuro (il che è tutto dire) accedere alle detrazioni 36%. Notare che, ovviamente, le due agevolazioni non sono cumulabili, ed oltre ad essere in alternativa, mentre il 36% prevede la dichiarazione prima dell’inizio dei lavori, il 55% prevede una dichiarazione a posteriori.

    Entro il termine perentorio di 90 giorni dalla fine dei lavori. On line. Sul sito dell’ENEA. Che non c’è ancora. Ed oggi è il 10 marzo.

    Manca anche il modello dell’Agenzia delle Entrate, nonostante gli annunci.

    Io la chiamerei omissione d’atti d’ufficio.

    Ci incateniamo di nuovo o andiamo direttamente in Procura?