• aspettando la breccia

    Aspettando la Breccia – cena laica

    Il 20 settembre 1870 le truppe del Regno d’Italia aprono una breccia nelle Mura aureliane presso Porta Pia ed entrano in Roma: fu la fine dello Stato pontificio e del potere temporale dei Papi.
    La ricorrenza è stata festa nazionale sino alla firma dei Patti lateranensi del 1929, quando il regime fascista certificò la fine dell’Italia come Stato laico. Da allora la separazione tra Stato e Chiesa cattolica è stata forse ripristinata come affermazione di principio, tuttavia priva di effettivi riscontri: nelle decisioni che coinvolgono ciò che i vertici ecclesiastici considerano valori non negoziabili, le istituzioni democratiche sono ancora sottoposte a pressioni e ingerenze insopportabili.
    Vogliamo ricordarlo e denunciarlo in modo festoso, con una cena laica in piazza il 19 settembre, “aspettando la breccia”.

    – ore 18,30
    Aperitivo presso il Bar Tiffany

    – ore 19,00
    Deposizione di una corona d’alloro presso la lapide posta sotto il Volto del Cavallo.

    – ore 20,30.
    Cena laica
    Menu
    Strozzapreti alla carbonara (o vegetariani),
    Arrosto alla Giordano Bruno con patate (o verdure e formaggio ai ferri),
    Cannoncini della Breccia
    Acqua, vino e caffè

    Quota di partecipazione aperitivo + cena 20€
    E’ necessario prenotare entro le ore 12 del 17 Settembre al numero 347/4448538.
    La partecipazione su FB non vale come prenotazione.

    Comitato Ferrara per l’Altra Europa con Tispras
    Radicali Ferrara

  • Liberi di non credere

    Ricevo via mail e segnalo sul blog la manifestazione dell’UAAR il prossimo 19 settembre:

    Il circolo di Bologna organizza un pullman per Roma il 19 settembre per facilitare la partecipazione di soci e simpatizzanti alla manifestazione indetta dall’ UAAR “Liberi di non credere”, primo meeting nazionale per un paese laico e civile.

    La partenza alle ore 7,00 è stabilita in Via Corticella all’altezza del civico 216, davanti al Bingo Living (ex discoteca), fermata “Marescalchi”  del bus notturno 62 ( che da li parte alle 1,49 – 2,49 – 3,49 – 4,49 facendo in pratica il giro di Bologna e fermando anche alla stazione ferroviaria ).

    Di giorno ci si arriva col bus 27B, fermata “Marescalchi” e col bus 27A, fermata “Moliere”, retrocedere al semaforo e prendere Via Marescalchi.

    Adiacente al punto di partenza c’è un parcheggio libero, cintato e alberato.

    L’uscita della tangenziale più comoda è la 6 Castelmaggiore, direzione Castelmaggiore. Ma è vicina anche l’uscita 5, Lame.

    Il viaggio a Roma prevede 5 – 6 ore (la manifestazione inizia alle 15,00), la ripartenza da Roma sarà alle ore 8,00 con ritorno al punto di partenza alle ore 1,00 – 2,00.

    La quota individuale richiesta è di 40,00€ e copre le spese del viaggio pasti esclusi.
    Nel caso non si raggiungano sufficenti adesioni entro il 09/09/09 il viaggio sarà annullato e la quota restituita per intero.
    Per adesione si intende il pagamento del biglietto: la rinuncia non comporta la restituzione della quota versata.

    Per le adesioni siete invitati a rivolgersii a me, Paolo Marani  ennepenneATtin.it

    Cerchiamo di essere in tanti a Roma e di riempire il … bus-ateo !!

  • ho sempre sognato di essere vulcaniano…

    Intervistato da BBC Radio, il cardinale Cormac Murphy-O’Connor, già arcivescovo di Westiminster, ha dichiarato che “i laicisti e gli atei non sono pienamente umani”. Su YouTube è disponibile la registrazione audio dell’intervista al presule.
    Da UAAR.

  • Cosa fare?

    Dopo l’attacco ai diritti della persona e alla costituzione di queste ore ci pare utile confrontarsi su come uscire da questo imbuto della democrazia, del diritto e dei diritti.

    Dopo l’iniziativa spontanea di sabato scorso abbiamo sentito l’esigenza di fissare un appuntamento per discutere sulla situazione e sulle iniziative locali da realizzare .

    Per questo vi invitiamo a partecipare ad una prima riunione aperta a tutt* le/gli interessat* lunedì 16 alle ore 18, presso la saletta ferretti della circoscrizione Centro (Via Boccaleone 19).

    Vi preghiamo di diffondere l’appuntamento quanto più possibile. A presto.

    Mario Zamorani
    Leonardo Fiorentini

  • Illaicità dello Stato

    bacio«L’attività del governo non può che compiacere il Papa e la sua Chiesa. Noi rappresentiamo il partito dei popoli europei. Siamo a favore della Chiesa, crediamo nei valori della dignità umana e nel rispetto degli ultimi. Siamo sullo stesso piano in cui opera la Chiesa. »

    Silvio Berlusconi e le promesse al Papa del 6 giugno 2008.

    Anche su UAAR e Diary che commenta anche lo “scambio” di regali…